Elisabetta Baldi Caponnetto – Degni di sentirsi individui


La giustizia è quel concetto che tutti vorrebbero vedere come presenza costante nella vita di ognuno.
Essa è un tendere all’imparzialità e alla terzietà per la risoluzione di controversie, risoluzione che non potrà mai raggiungere una verità assoluta, impossibile da verificare, ma che potrà conseguire una verità processuale, di certo non sempre equa e giusta secondo la morale comune, bensì secondo le direttive/guida delle leggi, le quali tramite varie interpretazioni fatte dai giudici, che comunque sono esseri umani e perciò in quanto umani possono sbagliare, giungono ad una giustizia che nonostante le eventuali ragionevoli differenziazioni, si può definire accettabile e risolutiva.
Anche se teoricamente essa dovrebbe essere uguale per tutti, chi dovrebbe applicarla non sempre è uguale con tutti. Essendo perciò essa un parametro umano, come tale è soggettiva e perciò quello che ad alcuni può sembrare giusto, a mille altri può apparire come perfettamente sbagliato, ma nonostante ciò non significa che sia necessariamente giusto o sbagliato.
La visione di giustizia è influenzata da parecchi fattori quali l’educazione ricevuta, l’ambiente in cui si è cresciuti e i mass media, senza dimenticare il pregiudizio, che è il motore che smuove le opinioni.
Ognuno vuole giustizia, ma a casa d’altri: tutti difendono la giustizia, ma non vogliono che intralci i loro interessi.

Annunci

~ di Andrea Tj su giugno 20, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: